La Scuola


IL PROGETTO “SCUOLA”

Il progetto consiste nel  costruire una scuola che garantisca ai bambini del villaggio Mbutu-Nweorie  di completare un ciclo di studi di base, dalle elementari alle medie, per farli acquisire quelle nozioni generali e quella formazione di cui oggi sono totalmente privi e quindi impossibilitati ad un confronto paritario con il mondo moderno.

Per realizzarlo è necessario sviluppare e implementare un sistema educativo scolastico che favorisca la consapevolezza e il mantenimento della “cultura” del villaggio , attraverso lo studio della storia del luogo e delle sue tradizioni e stimolare la comunità a realizzare una nuova dimensione evoluta e consapevole della propria radice storica e della propria identità culturale.

I bambini di oggi saranno gli adulti di domani. Rappresentano il futuro di un popolo .

Proteggere la cultura di un popolo è importante quanto sfamarlo e questo è quello che il progetto dell’associazione  vuole offrire loro: la possibilità di ricevere una formazione che li metta in condizione di confrontarsi con il resto del mondo con pari strumenti e opportunità, senza sottrarre al mondo la possibilità di conoscere, condividere e apprezzare il loro ricchissimo patrimonio culturale.

Una scuola costruita in questa terra, così lontana e remota, riafferma quel diritto naturale all’istruzione, che è invece normale per i bambini dei paesi più avanzati. Il diritto allo studio spetta infatti a ogni bambino in ogni luogo del mondo, indipendentemente dalla sua appartenenza etnica e dalla sua condizione sociale.

L’obiettivo del progetto consiste nell’accrescere il tasso di partecipazione scolastica dei bambini del villaggio Nigeriano .

Nel villaggio manca una scuola .La chiesa cattolica, che è presente nel villaggio con attività di carattere sociale, vuole offrire un servizio. Con ciò si inizia a contrastare la mancanza d’accesso all’istruzione dell’obbligo, si avvia la scolarizzazione e si aiutano le famiglie a riconoscere i benefici dell’educazione scolastica. Durante la permanenza dei bambini a scuola, le madri, oltre ad occuparsi delle faccende domestiche, possono svolgere piccole attività generatrici di reddito.Nelle vicinanze della scuola  c’è un pozzo profondo circa 150 metri, dotato di acqua buona, pulita ed abbondante; il pozzo e’ stato costruito gia’ precedentemente.